skip to Main Content

Conservazione dei togati

Questo progetto nasce da una collaborazione internazionale tra la Fondazione e il Museo archeologico dell’Istria di Pola con l’Istituto salesiano San Zeno di Verona.
 Ha avuto luogo a Fort Bourguignon, grazie alla socia Sabrina Piantavigna, insegnante nel corso Cantiere scuola dell’Istituto, affiancata dal direttore tecnico operativo del Cantiere Scuola di manutenzione conservativa della Fondazione, Giovanni Rossetto, nei primi giorni di agosto 2021.
 Ha seguito i lavori per i rapporti con i conservatori di Pola Geni Bravar del MAI.

Per questa iniziativa la Fondazione ha istituito 6 borse di studio.
 Diciannove persone tra allievi e insegnanti senior, soci della Fondazione, sono stati ospitati dalla Fondazione nella bella Locanda San Martin.
Lavoro, mare e gite che terminavano ogni sera con le raffinate e profumate cene del cuciniere AD di Fondazione, Bruno Girardello, per promuovere tra i partecipanti le specialità dell’Istria e reso speciali queste giornate istriane.
 Grazie a questo lavoro le statue dei togati e una decina di pezzi decorativi hanno avuto un intervento conservativo che darà loro la possibilità di essere esposti nel rinnovato Museo archeologico di Pola. 
A questo speriamo possa seguire un programma di scambi culturali tra Pola e Verona, per l’attuazione di buone pratiche condivise tanto care all’Europa.

Back To Top